lunedì 2 luglio 2012

Maledetta ansia!

E va bene, sono ansiosa. Non l'ho scelto io e comìncio a non poterne più di questa mia, diciamo così, caratteristica.
Così, a 5 giorni dalla partenza per le vacanze, mi ritrovo a controllare i passaporti con l'angoscia che ci sia qualcosa che non va (perchè mai dovrebbe non lo so dire), con il dubbio amletico di una sola valigia che così pesa meno ma se si perde sono guai oppure due valige che peseranno un po' di più ma almeno se sparisce una resta l'altra? (oddio, poi possono anche sparire tutte e due....).
Ma devo ammetterlo: quello che mi agoscia è il fatto che le ragazze staranno a casa. Ci ho pensato molto cercando di trovare un perchè a questa mia sensazione di smarrimento, anche perchè loro se ne sono andate via allegramente spesso e volentieri, la maggiore per periodi anche più lunghi ed io non mi sono mai preoccupata. Ho solo una risposta: il solito vecchio senso di colpa latente delle madri. Il fatto è che sono IO che me ne vado, "abbandonandole", e me ne vado per divertimento, non certo per dovere. Ora, loro sono felicissime di essere a casa senza genitori e hanno già programmato di tutto e di più con gli amici, ma io non sono qui a fare la chioccia....
Certo che se inventassero un premio per chi si complica la vita inutilmente non avrei rivali...

2 commenti:

  1. Chicca... respira. Cos'è? La sindrome del nido vuoto al contrario?

    RispondiElimina